CORRETTO - Cina, Pmi in diminuzione, indice Hsbc sotto quota 50

lunedì 1 agosto 2011 09:23
 

(corregge titolo precisando che solo indice Hsbc è sotto 50)

PECHINO, 1 Agosto (Reuters) - L'indice Pmi cinese a luglio è in diminuzione, sia nel dato ufficiale governativo che nella stima HSBC.

L'indice dei direttori agli acquisti diffuso dalle autorità nazionali cinesi indica una diminuzione a 50,7, da 50,9 a giugno. Per quanto la previsione fosse di un calo più accentuato, a 50,1, il dato è il peggiore degli ultimi 28 mesi.

La parallela indagine congiunturale di Hsbc sulle aziende cinesi, in particolare quelle private e di minori dimensioni, mostra una diminuzione più accentuata: l'indice Pmi a luglio è a 49,3 da 51,6 di giugno.

La soglia di 50 è considerata il limite tra contrazione (sotto) ed espansione (sopra) dell'economia. Tuttavia HSBC ha fatto sapere che la produzione manifatturiera della Cina dovrebbe comunque crescere dell'11-13% nel 2011. L'economia cinese alla fine dell'anno dovrebbe segnare un +9%.

Per gli analisti, Pechino è impegnata a bilanciare le politiche di incoraggiamento alla crescita con la lotta all'alta inflazione degli ultimi tre anni.

"L'economia ha rallentato", dice un economista di Standard Chartered. "La Cina dovrebbe accantonare ogni pensiero di nuove politiche restrittive, anti-inflazione".