Usa,fiducia consumatori luglio U. Michigan a min da oltre 2 anni

venerdì 29 luglio 2011 16:22
 

NEW YORK, 29 luglio (Reuters) - Fiducia dei cosumatori ai minimi da oltre due anni in luglio negli Stati Uniti, a cuasa della sempre maggiore preoccupazione per la stagnazione dei salari e la crescente disoccupazione.

L'indice Thomson Reuters/Università del Michigan è sceso nella sua lettura finale di luglio a 63,7 punti dai 71,5 di giugno, livello più basso da marzo 2009. Un calo cui non sono neanche estranee le preoccupazioni riguardo la questione del debito Usa e i conseguenti possibili tagli alla spesa pubblica.

L'aggiustamento è stato minimo rispetto ai 63,8 punti della lettura preliminare. Le attese, raccolte da Reuters, erano per un indice a quota 64,0 punti.

"Se i consumatori possono non comprendere a pieno il dibattito sul debito federeale, capiscono invece benissimo il significato delle spesso citate 'conseguenze economiche negative'" spiega Richard Curtin, uno degli estensori dell'indagine.

"L'assenza di prospettive finanziarie positive nel lungo termine ha trasformato la resistenza dei consumatori in fragilità al primo segnale di avversità" ha aggiunti Curtin.