Gran Bretagna, Pmi manifattura giugno a 51,3, minimo da 21 mesi

venerdì 1 luglio 2011 11:52
 

LONDRA, 1 luglio (Reuters) - Il settore manifatturiero britannico si è espanso in giugno al tasso più debole da quasi due anni, con le imprese che hanno ridotto le assunzioni e i nuovi ordinativi risultati in discesa.

È quanto emerge dall'indagine mensile Markit sul Regno Unito, il cui indice Pmi manifatturiero si è portato a 51,3, il livello minimo da 21 mesi, rivisto al ribasso dai 52,0 punti della prima lettura.

Le attese degli economisti, elaborate da Reuters, erano per un dato invariato ai 52,1 punti di maggio.

"Il settore manifatturiero continua a rallentare in giugno, sempre più vicino alla stagnazione" spiega l'economista di Markit Rob Dobson. "Questi dati mettono in discussione la capacità del settore di giocare un ruolo significativo nel garantire una ripresa economica robusta e sostenibile".

Il manifatturiero copre circa il 14% dell'economia britannica.