Italia, ritardo di crescita sia per Nord sia per Sud - Fmi

martedì 14 giugno 2011 17:41
 

MILANO, 14 giugno (Reuters) - Il ritardo di crescita che l'Italia ha accumulato negli ultimi dieci anni rispetto agli altri paesi europei riguarda le regioni del Nord come quelle del Sud e richiede una continuità di politiche a favore dell'espansione economica a prescindere dal governo in carica.

Lo ha detto Antonio Spilimbergo, economista del dipartimento europeo del Fondo Monetario Internazionale ed esperto per l'economia italiana.

"Negli ultimi dieci anni il ritardo di crescita in Italia è stato registrato sia a Nord che nelle regioni del Sud anche se per motivi differenti", ha detto Spilimbergo a margine di un convegno all'Università Bocconi.

"Ribadisco che sarebbe necessario, come consigliato già al termine della missione Articolo IV sull'Italia, una commissione sulla crescita che studi riforme e le porti avanti a prescindere dall'avvicendarsi dei governi", ha concluso.

(Francesca Landini)