Ocse, Fed dovrebbe alzare tassi, pausa per Bce

mercoledì 25 maggio 2011 10:52
 

PARIGI, 25 maggio (Reuters) - Secondo l'Ocse, la Federal reserve dovrebbe iniziare ad alzare i tassi d'interesse mentre la Banca centrale europea dovrebbe momentaneamente fermare la politica di restringimento monetario.

In un report, l'Organizzazione per lo sviluppo e la cooperazione economica, ha sottolineato che, poichè l'Europa sta attraversando una fase di restringimento fiscale più profonda rispetto agli Stati Uniti, è più facile per la Fed di quanto non lo sia per la Bce alzare i tassi.

Secondo l'Ocse, se il vigore della ripresa economica si manterrà su questi livelli e si diraderanno le nubi sull'economia americana, la Fed alzerà i tassi di circa un punto entro la fine del 2011.

La Bce, invce, non dovrebbe, secondo le attese dell'organizzazione internazionale, alzare ulteriormente i tassi nell'immediato futuro, ma la politica di restringimento dovrebbe riprendere nel 2012. Entro la fine dell'anno prossimo, secondo l'Ocse, i tassi europei dovrebbero attestarsi al 2,25%, contro l'1,25% attuale.