Zona euro,giù vendite dettaglio marzo,febbraio rivisto al rialzo

mercoledì 4 maggio 2011 11:27
 

BRUXELLES, 4 maggio (Reuters) - Le vendite al dettaglio della zona euro a marzo hanno segnato una brusca flessione, indicando un indebolimento della domanda delle famiglie, ma il dato di febbraio è stato rivisto al rialzo.

Le statistiche diffuse da Eurostat mostrano un calo delle vendite al dettaglio nei 17 paesi che utilizzano l'euro pari all'1,0% su mese in marzo, per una contrazione tendenziale dell'1,7%.

Gli economisti interpellati da Reuters avevano previsto un aumento mensile dello 0,1% e una lettura piatta anno su anno.

La flessione tendenziale dei dati di marzo è stata la più consistente da novembre 2009, quando si era registrato un calo del 2,4%.

Eurostat ha rivisto al rialzo i dati delle vendite al dettaglio di febbraio, portandoli a una crescita mensile dello 0,3% da una flessione dello 0,1% e a un aumento annuale dell'1,3% da +0,1%.