Cina, Pmi marzo vicino minimi 7 mesi, frenano nuovi ordini

venerdì 1 aprile 2011 08:16
 

PECHINO, 1 aprile (Reuters) - L'indice Pmi manifatturiero cinese Hsbc si conferma attorno ai minimi degli ultimi sette mesi a marzo, zavorrato dal rallentamento dei nuovi ordini.

L'indice si è attestato a 51,8, sostanzialmente in linea con il dato di febbraio (51,7).

Per quanto sui minimi di periodo, il Pmi indica che il settore manifatturiero cinese continua a crescere: la soglia di 50, infatti, separa l'espansione dalla contrazione dell'economia. Si tratta dell'ottavo mese consecutivo sopra quota 50.

Pechino, dunque, sembra aver incassato senza traumi gli eventi tragici che hanno colpito il Giappone.

L'indice, inoltre, suggerisce che la Cina sta ottenendo qualche risultato nello sforzo di contenere la crescita dei prezzi.

Il sottoindice dei nuovi ordini si è attestato sui minimi degli ultimi otto mesi, segno che l'economia, per quanto ancora in espansione, sta rallentando.