Anatocismo, riforma Milleproroghe a vaglio Consulta - Adusbef

giovedì 10 marzo 2011 18:50
 

ROMA, 10 marzo (Reuters) - L'anticipo della prescrizione nei procedimenti per anatocismo introdotta dal governo nel decreto Milleproroghe dovrà passare al vaglio della Corte Costituzionale.

Lo riferisce l'Adusbef in una nota annunciando che oggi c'è stata la prima ordinanza di remissione alla Consulta da parte di un giudice delle nuove e più restrittive norme.

La riforma della prescrizione, scrive l'associazione dei consumatori, "è stata rimessa oggi con una ordinanza alla Corte Costituzionale, dal giudice del Tribunale ordinario di Benevento Andrea Loffredo".

Il decreto Milleproroghe limita la possibilità per i correntisti di far causa alle banche perché fa decorrere il termine di 10 anni per la prescrizione delle pendenze dalla data in cui si sono versati gli interessi anatocistici e non dalla data di chiusura del conto corrente, come stabilito dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione.

Il magistrato, secondo quanto scrive l'Adusbef, ha motivato la sua scelta in quanto "sia la dottrina sia la giurisprudenza hanno sempre ritenuto che i contratti bancari di credito con esecuzione ripetuta di più prestazioni, sono contratti unitari, che danno luogo ad un unico rapporto giuridico, anche se articolato in una pluralità di atti esecutivi che la serie di versamenti, prelievi ed accreditamenti determina solo variazioni quantitative dell'unico originario rapporto. Per cui solo con il conto finale si stabiliscono definitivamente i crediti e i debiti delle parti fra di loro e se ne determina l'esigibilità".

Per tale motivo, secondo il magistrato, va valutata la normativa del Milleproproghe che anticipa il conteggio dellla prescrizione al momento della prima scrittura contabile: "Ne deriva l'irragionevolezza della norma impugnata, in quanto sotto forma malcelatamente interpretativa, di fatto innova e si scontra non solo con la disciplina normativa e la natura giuridica propria delle operazioni bancarie in conto corrente di cui agli artt. 1852-1857 c.c. ma anche con il principio generale affermato dall'art. 2935 c.c. in tema di decorrenza della prescrizione".

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Anatocismo, riforma Milleproroghe a vaglio Consulta - Adusbef | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,609.16
    +0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,818.40
    +0.10%
  • Euronext 100
    1,010.93
    -0.08%