Cina, a febbraio deficit commerciale 7,3 mld dlr, massimo 7 anni

giovedì 10 marzo 2011 08:56
 

PECHINO, 10 marzo (Reuters) - La Cina ha registrato a febbraio il deficit commerciale più ampio degli ultimi sette anni, con le festività del Nuovo anno lunare che hanno assestato alle esportazioni un colpo più forte del previsto, mentre anche le importazioni hanno deluso al ribasso.

Si tratta del primo disavanzo commerciale cinese da marzo dell'anno scorso e del più consistente da febbraio 2004. Il dato si è attestato a 7,3 miliardi di dollari mentre gli economisti si aspettavano un surplus di 4,95 miliardi.

"Sia le importazioni che le esportazioni sono più basse delle attese e i fattori stagionali da soli non possono spiegare il brusco calo mensile", commenta Xu Biao, economista di China Merchants Bank.

Le esportazioni cinesi sono salite del 2,4% a febbraio dall'anno precedente e le importazioni sono aumentate del 19,4%.

La previsione media degli economisti interpellati da Reuters era di esportazioni in crescita del 26,2% a febbraio e importazioni in aumento del 32,2%.

A gennaio la Cina aveva registrato un surplus commerciale di 6,5 miliardi di dollari.