PUNTO 1 - Moratoria Pmi, sì a intesa: proroga di almeno 6 mesi

mercoledì 16 febbraio 2011 14:16
 

(Aggiunge dichiarazioni e contesto)

ROMA, 16 febbraio (Reuters) - La moratoria sui mutui per le piccole e medie imprese sarà prorogata di almeno altri sei mesi fino al 31 luglio 2011.

Lo hanno spiegato in conferenza stampa a Palazzo Chigi la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e il presidente dell'Abi Giuseppe Mussari.

"Con questo nuovo accordo proroghiamo di ulteriori sei mesi l'accesso alla moratoria in corso dal 3 agosto 2009 che ha dilazionato il pagamento delle quote di capitale sui mutui per piccole e medie imprese a cui hanno aderito 190.000 aziende con 56 miliardi di euro", ha spiegato la Marcegaglia dopo la firma dell'intesa con il governo.

Mussari ha spiegato che l'accordo prevede inoltre la possibilità, per i mutui già oggetto di moratoria accesi da imprese sane, di avere un'ulteriore proroga di due o tre anni. Nel dettaglio, non più di due anni per i finanziamenti chirografari e 3 per quelli ipotecari.

"Terzo elemeneto: ci sono specifici strumenti per la copertura del rischio di tasso", ha aggiunto la Marcegaglia.

In questo caso l'accordo dà la possibilità di convertire il tasso di interesse da fisso a variabile o viceversa e di fissare un tetto all'incrementi degli oneri sul debito.

Sono previsti anche finanziamenti per le imprese che avviano processi di rafforzamento patrimoniale.

Potranno accedere alla moratoria le imprese sane che non hanno posizioni debitorie classificate come sofferenze. Inoltre, l'impresa deve aver pagato con regolarità gli interessi.

(Giuseppe Fonte)