Usa,nuovi occupati gennaio sotto attese,disoccupazione cala a 9%

venerdì 4 febbraio 2011 14:48
 

WASHINGTON, 4 febbraio (Reuters) - L'economia statunitense ha creato un numero di posti di lavoro decisamente inferiore alle previsioni nel mese di gennaio, per effetto delle cattive condizioni meteorologiche. Tuttavia, il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi da aprile 2009, anche grazie alle revisioni al rialzo dei mesi precedenti.

Il mese scorso sono stati creati 36.000 nuovi posti nel settore non-agricolo secondo il dipartimento del Lavoro americano.

Gli economisti e analisti interpellati da Reuters avevano previsto in media la creazione di 145.000 nuovi posti.

Il dato di dicembre è stato rivisto al rialzo a 121.000 rispetto ai 103.000 della prima lettura.

Il tasso di disoccupazione si è attestato al 9% (consensus 9,5%) rispetto al precedente 9,4%.