Crescita 1% insufficiente per occupazione, equilibrio-Bankitalia

mercoledì 2 febbraio 2011 11:46
 

ROMA, 2 febbraio (Reuters) - L'Italia con la recessione è rotolata giù per sette scalini di Pil e ora non basta risalirne uno all'anno per recuperare occupazione e mettere in equilibrio i conti pubblici.

Lo ha detto Salvatore Rossi, direttore centrale di Bankitalia intervenendo a una tavola rotonda sulla ripresa organizzata da Unicredit. "La seconda ondata della crisi ha colpito l'economia reale e l'Italia è stata colpita più gravemente delle altre perché siamo entrati nella crisi con debolezze strutturali che erano alla base di dieci anni di bassa crescita e sono alla base delle attuali difficoltà", ha detto Rossi.

"Nel corso della crisi abbiamo perso sette punti, siamo rotolati giù per sette scalini e ne risaliamo uno all'anno. E' poco per recuperare occupazione e per conquistare una stabilizzazione sostanziale delle nostra finanza pubblica e per dare quel respiro al tessuto produttivo", ha aggiunto.

Il problema per "noi italiani è con quale rapidità riusciamo a partecipare alla ripresa", ha detto il dirigente di Bankitalia.

(Stefano Bernabei)

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Crescita 1% insufficiente per occupazione, equilibrio-Bankitalia | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,978.65
    -0.15%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,816.24
    -0.10%
  • Euronext 100
    942.95
    -0.15%