Italia, governo agisca per forzare limiti crescita - Napolitano

martedì 25 gennaio 2011 12:28
 

ROMA, 25 gennaio (Reuters) - Il governo ha agito bene sul fronte dei conti pubblici ma deve fare di più per rilanciare la crescita del Pil che resta debole.

Lo ha detto stamani il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel discorso per la consegna del premio Leonardo al Quirinale.

"Dal Bollettino della Banca d'Italia abbiamo visto risulati positivi nella finanza pubblica, con il calo del fabbisogno, ma sulla crescita non ci sono segnali così confortanti. L'Italia deve forzare la crescita oltre questi limiti", ha detto Napolitano.

Secondo Bankitalia il Pil italiano crescerà quest'anno dello 0,9% e il prossimo dell'1,1%, contro le stime di +1,3% e 2% del governo.

Il capo dello Stato ha poi invitato chi occupa posti di responsabilità ad agire di concerto per il bene del Paese: "Tra tante difficoltà e tensioni è essenziale che ciascuno, istituzioni o altro, faccia la sua parte, faccia il suo dovere e continui a operare bene".

(Alberto Sisto)