Federalismo, Cdm approva inventario fine mandato per Enti locali

martedì 30 novembre 2010 13:31
 

ROMA, 30 novembre (Reuters) - Il consiglio dei ministri ha approvato questa mattina un schema di decreto legislativo sul federalismo fiscale che introduce la "verifica di fine mandato" per i presidenti di Regioni, Province e comuni che dovranno certificare lo stato di salute delle loro amministrazioni prima di presentarsi agli elettori.

Lo si legge nel comunicato diffuso da palazzo Chigi al termine della riunione.

Il Consiglio, spiega la nota, ha approvato uno schema di decreto legislativo che dà attuazione alla "richiesta di responsabilizzazione e trasparenza del governo delle autonomie territoriali. Il provvedimento introduce pertanto meccanismi premiali e sanzionatori per Regioni, province e comuni che culminano nel cosiddetto inventario di fine legislatura, per le Regioni, e di fine mandato per comuni e province: una dichiarazione certificata, vero e proprio strumento pubblico di rendicontazione da parte del presidente di Regione, del presidente di provincia e del sindaco, capace di attivare quel controllo democratico sancito dalla legge, informando i cittadini sullo stato di salute degli enti (a partire dalla spesa sanitaria delle Regioni) in vista delle elezioni".

Nel provvedimento, spiega ancora il governo, "sono previsti ulteriori meccanismi di controllo quali il "fallimento politico" del presidente di Regione, di provincia e del Sindaco, gli adempimenti relativi al mancato rispetto del patto di stabilità interno, la decadenza automatica e l'interdizione dei funzionari regionali".

Oltre al bastone lo schema di decreto prevede anche la carota per gli amministratori più giudiziosi.

Sono infatti previsti "meccanismi premiali con specifico riguardo al rispetto del patto di stabilità interno e all'azione di contrasto dell'evasione fiscale".

Il provvedimento istituisce inoltre "la Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica, organo di verifica e controllo sul funzionamento del nuovo sistema di federalismo fiscale".