Italia, cresce industria elettronica, incognite su futuro - Anie

venerdì 19 novembre 2010 16:13
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - L'industria elettrotecnica a settembre ha registrato un incremento del fatturato del 19,2% su base annua, mentre il comparto elettronico è cresciuto del 28,2%, sopra la media del manifatturiero italiano (+10,9%).

Lo sottolinea Confindustria Anie, citando i dati diffusi dall'Istat questa mattina.

Nei primi nove mesi il volume d'affari del settore elettrotecnico è salito del 10,7%, mentre quello dell'elettronica del 13,7%.

Anche il portafoglio ordini ha mostrato, tra gennaio e settembre, un miglioramento: quello dell'Elettrotecnica ha registrato una variazione positiva dell'11,7% , mentre quello dell'elettronica ha segnato un balzo del 29,5%.

Nonostante i dati positivi, che segnano una progressiva uscita dalla crisi, il futuro di questi settori non appare roseo.

"L'orizzonte è denso di incognite. Prendendo atto di un quadro internazionale più incerto, il sostegno del canale estero potrebbe non compensare pienamente la storica debolezza della domanda domestica rivolta alle tecnologie Anie" spiega in una nota il Presidente di Confindustria Anie Guidalberto Guidi, sottolineando che è "dal fronte interno che devono provenire nuovi stimoli alla crescita".