MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 22 novembre

lunedì 22 novembre 2010 08:00
 

* Si apre una settimana fondamentale per l'Irlanda che ha ufficialmente richiesto il salvataggio da parte dell'Ue e dell'Fmi, richiesta ben accolta dal G7. Le autorità dell'Unione e del Fondo hanno già iniziato a lavorare al piano. La Ue e l'Fmi hanno acconsentito all'aiuto, per un ammontare totale stimato fra gli 80 e i 90 miliardi di euro. Le autorità sperano che questo possa stabilizzare i mercati finanziari che hanno venduto debito irlandese e perso fiducia anche in altri paesi periferici della zona euro, in particolare Portogallo e Spagna. I dettagli del programma di austerità di Dublino verrano annunciati nei prossimi giorni.

* In un mercato fortemente condizionato dagli sviluppi della crisi irlandese e dalle paure di un contagio finanziario verso altre economie della zona euro, si ascolteranno ancora le parole di Trichet che a Strasburgo partecipa oggi al dibattito del Parlamento europeo in merito al rapporto Bce 2009. A seguire anche l'intervento dell'eurocommissario Rehn. Venerdì Trichet ha parlato di un aumento del grado di incertezza e di una situazione che non si è ancora normalizzata.

* Solo due i dati economici di oggi, entrambi nel pomeriggio. Nella zona euro l'indice di fiducia dei consumatori di novembre (-11,0 punti il mese scorso), mentre dagli Usa arriva l'indice National Activity della Fed di Chicago relativo ad ottobre (-0,58 in settembre).

* Sul fronte dei titoli di stato europei, focus a mercati chiusi sul Tesoro italiano che comunicherà tipologie e quantitativi per le aste di Bot e Ctz di giovedì 25, le tipologie per l'asta a medio-lungo termine di lunedì 29, oltre ai quantitativi per il collocamento di Btp indicizzati all'inflazione (Btpei) del 26 novembre.

* Il greggio si è spinto al di sopra degli 82 dollari al barile rimbalzando da due settimane consecutive di calo, con l'indebolimento del dollaro che ha fatto seguito alle notizie irlandesi.   Continua...