Irlanda, nessuna decisione su aiuti attesa da Eurogruppo - fonti

martedì 16 novembre 2010 12:51
 

BRUXELLES, 16 novembre (Reuters) - Dal vertice dell'Eurogruppo oggi non è attesa alcuna decisione su un eventuale aiuto europeo all'Irlanda.

Lo hanno detto a Reuters diverse fonti che stanno partecipando all'organizzazione della riunione che si terrà oggi nella capitale belga a partire dalle 17,00 italiane.

"Ho la forte impressione che non ci sarà alcuna decisione questa sera", ha detto un diplomatico di alto livello.

Una seconda fonte ha confermato che non è attesa una decisione, ma comunque non ha escluso una dichiarazione politica da parte dei paesi che hanno adottato la moneta unica.

L'Irlanda sta cercando di non sollecitare questi aiuti che sarebbero accompagnati da un piano di riforme strutturali che potrebbe essere troppo costoso in termini politici per il governo guidato da Brian Cowen.

La decisione in sé si è fatta oltretutto ancora più difficile per le divergenze sull'opportunità di soccorrere Dublino e tra i diversi Stati oramai si discuterebbe di un'azione coordinata che includa anche altri paesi, tra cui il Portogallo, altro paese sotto i riflettori dei mercati.

"Ci sono delle discussioni in corso che riguardano un certo numero di paesi [...] I negoziati si fanno paese per paese, con un'attenzione particolare all'Irlanda ma con una visione di insieme, perché qualsiasi decisione avrà degli effetti collaterali, a partire dal Portogallo", ha precisato un'altra fonte.

Ieri sera il primo ministro irlandese ha ammesso di avere dei colloqui in corso con i suoi partner europei su come sostenere la stabilità finanziaria e bancaria del paese, ribadendo tuttavia di non aver sollecitato il sostegno del Fondo europeo per la stabilità finanziaria.

Da parte sua il presidente dell'Eurogruppo, il primo ministro del Lussemburgo Jean-Claude Juncker, ha specificato che non c'è alcun accordo imminente su questo tipo di aiuto.