November 15, 2010 / 6:44 AM / 7 years ago

MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 15 novembre

5 IN. DI LETTURA

* La settimana si apre ancora sotto il segno della crisi finanziaria irlandese e del possibile ricorso di Dublino ai fondi d'emergenza dell'istituto per la stabilità finanziaria europea (EFSF). Il fine settimana non ha contribuito sostanzialmente a chiarire la situazione: il ministro della Giustizia ha confermato che non c'è al momento alcun colloquio in corso tra Irlanda e Ue per gli aiuti, ma ha anche spiegato che nulla può essere escluso. "Le cose succedono giorno per giorno" ha affermato il ministro.

* A Venezia si riunisce l'Ocse Public Governance Committee, Ministerial Meeting, con Gurrìa, Brunetta, Monti. La settimana scorsa Gurria ha detto che gli Usa non avevano altra scelta che lanciare il piano di riacquisto bond anche se questo ha colpito il dollaro. Brunetta concluderà l'incontro.

* Si rafforza la crescita giapponese nel 3° trimestre: il pil è aumentato dello 0,9% su trimestre (contro attese per un +0,6%), dal +0,4% del precedente trimestre. La crescita annualizzata si attestata al 3,9%. La fine degli incentivi governativi ha dato un ultimo impulso ai consumi prima di quello che molti economisti vedono come un inevitabile periodo di rallentamento.

* Secondo un documento che cita fonti della banca centrale cinese, Pechino starebbe studiando una serie di misure contro la crescita degli afflussi speculativi, preoccupata per le conseguenze dell'indebolimento del dollaro a seguito della politica di QE della Fed. Tra le misure considerate ci sarebbero nuovi aggiustamenti nei coefficienti di riserva delle banche, gestione delle posizioni valutarie e operazioni sul mercato aperto.

* Occhi sul secondario della zona euro dopo l'andamento altalenante di venerdì, seduta in cui gli spread di Italia e Spagna hanno toccato i massimi storici, prima di ridurre con tutti i periferici sulle voci si un imminente salvataggio dell'Irlanda. Oggi il Tesoro italiano offrirà il CCTeu ottobre 2017 in cambio di tre Btp e due Cct attualmente in circolazione.

* Alle 7,20 italiane il cambio euro-dollaro EUR= tratta a 1,3674/75 contro 1,3708 dell'ultima chiusura. L'euro-yen EURJPY= vale 113,31/35 da 133,01 di ieri. Dollaro-yen JPY= a 82,88/92 da 82,44 di ieri.

* Il greggio si mantiene in area 85 dollari a New York, confermando un lieve recupero dopo la flessione della settimana scorsa. Ma la prospettiva di un prossimo rialzo dei tassi in Cina e le persistenti incertezze legata alla situazione debitoria europe continuano, seocndo gli operatori, a pesare sul mercatro delle materie prime

Il future Nymex CLc1 tratta a 84,94 dollari il barile (+0,06), mentre il Brent LCOc1 a 86,53 dollari (+0,19).

* Treasuries in calo nelle contrattazioni asiatiche, col rendimento sul decennale che risale sui massimi da due mesi. Pesa sul mercato la prospettiva di chiusura di alcune posizioni sul debito Us ain vista dlela chiusra dell'anno.

Il decennale US10YT=RR cede 10/32, rendimento al 2,822%, con un massimo bimestrale al 2,823%.

Dati Macroeconomici

Italia

* Istat, commercio estero settembre (10,00)

Francia

* Partite correnti settembre (8,45)

Zona Euro

* Commercio estero settembre zona euro (11,00) - attesa 0,3 miliardi

Usa

* New York manifatturiero novembre (14,30) - attesa 14,0

* Vendite al dettaglio ottobre (14,30) - attesa 0,7% m/m

* Scorte all'industria settembre (16,00) - attesa 0,7%

Aste Di Titoli Di Stato Italia

* Tesoro, concambio Ccteu 15/10/2017 con seguenti titoli:

- Btp 15/09/2011, cedola 3,75%;

- Btp 01/03/2012, cedola 3,0%;

- Cct 01/03/2012;

- Btp 01/07/2012, cedola 2,5%;

- Cct 01/11/2012

Banche Centrali

Usa

* A Richmond intervento Lacker (Fed) su disoccupazione e politica monetaria (1,40)

Zona Euro

* A Francoforte inizia "Euro Finance Week"; termina il 19/11. Tra i partecipandi Juncker, Lagarde, Mirow, Papaconstantinou, Profumo, Rehn, Schaeuble, Strauss-Kahn, Trichet, Tucker, Weber

* A Madrid intervento Ordonez a conferenza su riforma del sistema finanziario spagnolo (10,15)

* A Vienna interventi Constancio e Nowotny a conferenza su integrazione economica europea.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below