Usa, crescita pil trim3 al 2%, in linea attese

venerdì 29 ottobre 2010 14:51
 

(versione italiana, segue tabella inglese)

WASHINGTON, 29 ottobre (Reuters) - L'espansione del prodotto interno lordo Usa nel corso del terzo trimestre risulta pari a un tasso annualizzato di 2,0%, perfettamente in linea alle aspettative dei mercati finanziari dopo l'1,7% dei tre mesi al 30 giugno.

Lo dice la prima lettura a cura del dipartimento al Commercio, che evidenzia una positiva ripresa delle spese per i consumi - al massimo da fine 2006 - insieme a un nuovo accumulo di scorte.

Perfettamente in sintonia al consensus raccolto da Reuters, la leggera accelerazione del tasso di crescita non viene tuttavia giudicata sufficiente a superare il problema del mercato del lavoro né muta la prospettiva di nuove misure espansive da parte di Federal Reserve.

"La crescita rimane positiva ma il dato è leggermente deludente: non siamo dove vorremmo essere in questa fase del ciclo della ripresa" commenta Scott Brown, economista capo a Raymond James & Associates.

Lo spaccato dei dati mostra per il periodo al 30 settembre scorso un aumento di 2,6% nelle spese per i consumi - record dal quarto trimestre 2006 - e vendite finali in rialzo di 0,6%, ben al di sotto dell'1,2% del consensus.