Rpt-Defiscalizzazione salario produttività a 40.000 euro-Sacconi

mercoledì 27 ottobre 2010 11:43
 

ROMA, 27 ottobre (Reuters) - Il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi punta a introdurre nel decreto per lo sviluppo, uno dei decreti di fine anno che completeranno la manovra per l'anno prossimo, la defiscalizzazione dei compensi legati alla produttività per i salari fino a 40.000 euro dagli attuali 35.000 euro.

"Ciò che conta è che si possa, nel 2011, portare a 40.000 euro il reddito dei lavoratori che saranno beneficiati da questa detassazione", ha detto Sacconi a margine di un convegno escludendo che sia un "miglioramento dell'aliquota".

Il ministro ha precisato che "la manovra che avevamo già annunciato è un provvedimento dedicato alla crescita attraverso investimenti da un lato e tagli di spesa dall'altro".

"Evidentemente deve essere un provvedimento autocompensato, ma certo destinato a migliorare la coesione sociale perché essa sarà garantita attraverso adeguati stanziamenti agli ammortizzatori sociali", ha detto ancora Sacconi senza approfondire.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Rpt-Defiscalizzazione salario produttività a 40.000 euro-Sacconi | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    -0.22%