Grecia deve combattere evasione, tagliare spese -Banca centrale

martedì 26 ottobre 2010 11:38
 

ATENE, 26 ottobre (Reuters) - L'impegno per l'aggiustamento fiscale della Grecia deve concentrarsi sulla lotta all'evasione fiscale, al taglio delle spese e degli sprechi e non c'è più alcuno spazio per aumentare le tasse. Lo ha comunicato oggi la Banca centrale greca in un report sulla politica monetaria.

Nel documento la Banca centrale dice che il Pil greco si contrarrà di circa il 4% quest'anno, mentre il tasso di disoccupazione supererà il 12%. L'istituto vede passi avanti nell'aggiustamento fiscale finora, ma segnala che rimangono rischi in ordine alla revisione del deficit 2009.

"Non c'è più alcuno spazio per aumentare le tasse alle imprese e alle persone fisiche e l'attività prioritaria della politica per aumentare le entrate deve puntare a un ampliamento della base imponibile e all'intercettazione dell'evasione fiscale", dice il report della banca centrale.