Incentivi, rimessi in circolo residui, anche per moto - Romani

giovedì 21 ottobre 2010 11:23
 

ROMA, 21 ottobre (Reuters) - Il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, ha deciso di rimettere sul piatto i 110 milioni del fondo per gli incentivi ai consumi che non sono stati ancora utilizzati sui 300 milioni in totale.

Lo riferisce una nota del ministero in cui si aggiunge che l'unica novità introdotta dal ministro è che i 110 milioni confluiranno in un unico fondo a cui potranno accedere i 10 comparti merceologici inizialmente incentivati. Potranno così continuare a godere del sostegno anche i quattro comparti che hanno esaurito la dotazione: macchine movimento terra, motocicli, nautica e banda larga che è al 97,72%.

Le risorse residue del piano governativo di incentivi, si legge nel comunicato, "sono state rimesse in circolo liberando così circa 110 milioni di euro. Il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani ha infatti firmato il decreto con cui sono riassegnati i fondi ancora disponibili per il sostegno della domanda finalizzata ad obiettivi di efficienza energetica, eco compatibilità e di miglioramento della sicurezza sul lavoro".

Il concentramento nel nuovo fondo unico avverrà a partire dal 3 novembre prossimo.