Usa, scenario crescita peggiora, attesa QE Fed - sondaggio

giovedì 14 ottobre 2010 15:01
 

* Per i dati del sondaggio doppio clic su ECONPOLL1

* Imminente nuovo acquisto asset da parte di Federal Reserve

* Previsori correggono ulteriormente al ribasso stime Pil

NEW YORK, 14 ottobre (Reuters) - Le prospettive per la crescita Usa risultano secondo l'ultimo sondaggio Reuters marcatamente più tetre, per quanto unanime sia l'aspettativa che Federal Reserve intraprenda una nuova campagna acquisti di asset sul mercato allo scopo di rilanciare la congiuntura della prima economia mondiale.

Gli analisti hanno corretto al ribasso le proprie stime sulla dinamica del prodotto interno lordo Usa fino al terzo trimestre dell'anno prossimo e non vedono alcuna chance di rialzo dei tassi sino alla fine del 2011.

Tutti e 52 gli interpellati scommettono inoltre una seconda fase di 'allentamento quantitativo' (QE2), che dovrebbe comprendere un aumento della sottoscrizione di titoli di Stato da parte della banca centrale. Un'ampia maggioranza degli intervistati prevede l'annuncio delle nuove misure espansive già in occasione del Fomc di novembre.

"Una seconda fase di 'quantitative easing' pare una certezza, resta qualche incognita sui dettagli della sua messa a punto. Siamo nella schiera degli scettici non se non sulla possibilità certamente sull'efficacia di nuove misure espansive" commenta Jeffrey Rosenberg, responsabile per la strategia globale sul credito di BofAML.

La mediana delle previsioni raccolte indica in 500 miliardi di dollari l'ammontare dei nuovi provvedimenti espansivi che verranno adottati dalla banca centrale, con una forchetta di stime tra 500 e 1.250 miliardi in linea a un sondaggio della scorsa settimana.   Continua...