PUNTO 1-Usa, a novembre Fed dovrà fare scelta difficile -Bullard

venerdì 8 ottobre 2010 14:24
 

(riscrive aggiungendo dichiarazioni su quantitative easing)

WASHINGTON, 8 ottobre (Reuters) - I vertici della Federal Reserve dovranno prendere una decisione difficile il mese prossimo in occasione della riunione di politica monetaria a fronte di un'economia che è lenta ma continua tutto sommato ad andare avanti.

A dirlo è il presidente della Fed di Saint Louis James Bullard, in un'intervista televisiva sulla rete Cnbc.

Secondo il banchiere statunitense la banca centrale statunitense potrebbe attendere fino a dicembre prima di prendere una decisione su un eventuale ulteriore allentamento monatario se avesse la senzazione di avere bisogno di maggiore chiarezza sulle prospettive dell'economia.

"Siamo entrati in questa fase di debolezza dell'economia ma non è così debole da rendere ovvio che ci sia bisogno di fare molto proprio adesso" dice Bullard parlando all'emittente tv. "E' ancora possibile che l'economia migliori in modo naturale".

Il banchiere, inoltre, ricorda come l'inflazione sia al di sotto degli obiettivi della banca centrale e che potrebbe avere bisogno di un aiuto dalle scelte di politica monetaria per tornare a livelli più accettabili.

"Nella prossima riunione del Fomc si dovranno prendere delle decisioni difficili, dal momento che l'economia ha rallentato ma non lo ha fatto al punto tale che sia divenuto ovvio fare qualcosa", ha spiegato Bullard.

"Ritengo che il rischio di una recessione 'double-dip' sia probabilmente un po' diminuito nelle ultime sei-otto settimane". ha aggiunto il banchiere.   Continua...