Grecia,rispetto deficit 2010 malgrado revisione Eurostat-premier

giovedì 7 ottobre 2010 10:27
 

ATENE, 7 ottobre (Reuters) - La Grecia rispetterà il target del deficit per l'anno in corso, in linea con gli obiettivi fissati da Ue e Fondo Monetario Internazionale, nonostante la revisione sui suoi conti che Eurostat sta portando avanti.

Lo ha detto il primo ministro ellenico Goerge Papandreou ai deputati socialisti in Parlamento.

"Nonostante la nuova revisione di Eurostat rispetteremo gli obiettivi che ci siamo dati per il deficit quest'anno e non sarà necessario prendere misure che peseranno ulteriormente sui cittadini greci", ha detto.

L'Eurostat rivedrà al rialzo le cifre di deficit e debito pubblico per il 2006-2009, ha detto ieri un portavoce della Commissione Europea, Amadeu Altafaj, durante il briefing quotidiano con la stampa, senza però specificare l'entità della variazione.

La Grecia punta a ridurre il suo deficit di bilancio al 7,8% del Pil dopo il 13,8% del 2009, mentre nel 2011 punta a scendere al 7,0%. La revisione dei conti di Atene da parte di Eurostat arriverà sarà pubblicata nel corso del mese.