Giappone, indice tankan Boj mostra outlook pessimista

mercoledì 29 settembre 2010 08:58
 

TOKYO, 29 settembre (Reuters) - I grandi gruppi manifatturieri giapponesi questo trimestre vedono nero per la prima volta in quasi due anni, un segnale che il rafforzamento dello yen potrebbe mettere a repentaglio la ripresa dell'economia e spingere la banca centrale a misure accomodanti la settimana prossima.

Secondo l'indagine della Banca del Giappone, condotta sul trimestre a settembre, le grandi aziende hanno in programma di aumentare gli investimenti ad un ritmo più contenuto del previsto, complice una ripresa più lenta delle esportazioni che risentono dell'apprezzamento dello yen e della stagnazione della domanda oltreoceano.

L'indice del sentiment è salito a 8 da 1 di giugno, superando la mediana delle previsioni pari a 6. Ma l'indice è visto in discesa a -1 a dicembre, segnalando che le imprese si aspettano un peggioramento delle condizioni nei prossimi tre mesi e che i pessimisti sono più numerosi degli ottimisti. E' la prima volta che i grandi gruppi manifatturieri prevedono un peggioramento delle prospettive dal dicembre 2008.