Fiat, non condivido accordo Ue con Corea del Sud - Marchionne

lunedì 27 settembre 2010 13:08
 

ROMA, (Reuters) - L'accordo di libero scambio fra Unione europea e Corea del Sud non piace all'amministratore delegato di Fiat FIA.MI Sergio Marchionne perchè non prevede parità di condizioni.

Marchionne lo ha detto nel suo intervento all'assemblea annuale dell'Anfia.

Si tratta di una scelta che non condivido, ha detto l'ad di Fiat, "perchè non solo mette a rischio la competitività della nostra industria ma è contraria ai principi di libero scambio. Sono il primo a schierarmi a favore di un mercato libero e senza barriere. Ma è chiaro che alla base di tutto ciò deve esserci un principio fondamentale: la parità di condizioni per i concorrenti. L'accordo con la Corea non risponde a nessun principio di correttezza e uguaglianza negli scambi".

L'Unione europea ha siglato nelle scorse settimane un accordo di libero scambio con il paese asiatico che entrerà in vigore al più presto nella seconda metà del 2011.