PUNTO 1-Usa,fiducia consumatori settembre a minimi da agosto '09

venerdì 17 settembre 2010 16:40
 

(riscrive aggiungendo dettagli)

NEW YORK, 17 settembre (Reuters) - La fiducia dei consumatori Usa ha segnato un inatteso peggioramento a inizio settembre, portandosi sui livelli più bassi di oltre un anno, e ha registrato un aumento delle preoccupazioni su occupazione e finanze tra le famiglie con reddito più alto.

L'indice elaborato da Thomson Reuters e Università del Michigan si è attestato questo mese a 66,6 da 68,9 finale di agosto, secondo la lettura preliminare. Il dato è peggiore del consensus che indicava un valore a 70,0.

"La fiducia è scesa a inizio settembre, con i consumatori che giudicano meno favorevolmente le prospettive per l'economia nazionale", commenta il direttore dello studio Richard Curtin in una nota.

Il dato è al livello più basso da agosto 2009.

Il peggioramento della fiducia è da ascriversi alle famiglie con redditi sopra i 75.000 dollari, mentre si è registrato un miglioramento tra le famiglie con redditi inferiori.

Curtin ha sottolineato che le divergenze tra i due gruppi di reddito probabilmente nascono dai timori per il rinvio protratto dell'estensione di tagli fiscali federali alle famiglie con redditi sopra i 250.000 dollari.

Il sottoindice sulle condizioni economiche attuali a settembre si è attestato a 78,4, praticamente piatto rispetto al 78,3 di agosto ma sotto le attese di una lettura a 79,0.   Continua...