10 settembre 2010 / 10:17 / 7 anni fa

PUNTO 3 - Italia, export e investimenti spingono Pil trim2

(Aggiunge revisione stime Isae su produzione industriale trim3 nel quattrordicesimo paragrafo)

* Pil trim2 segna +0,5% su trimestre, +1,3% su anno

* Produzione industriale luglio +0,1% su mese, delude attese

* Economisti vedono debole trim3 ma escludono calo Pil

MILANO, 10 settembre (Reuters) - Canale estero e investimenti hanno trainato una crescita del prodotto interno lordo italiano dello 0,5% tra aprile e giugno, ma sulla restante parte dell‘anno pesa l‘ipoteca di consumi privati ancora moribondi sullo sfondo di una domanda mondiale in rallentamento. Forte di un contributo dello 0,6% dell‘export netto, il Pil italiano ha messo a segno nei tre mesi a giugno la performance trimestrale più brillante degli ultimi quattro anni in base ai dati definitivi comunicati oggi da Istat.

Su anno il Pil è salito dell‘1,3%, miglior risultato dal terzo trimestre 2007.

Le letture preliminari erano, rispettivamente, 0,4% e 1,1%.

Nel secondo semestre la crescita dovrebbe subire un deciso rallentamento, come suggerisce anche il dato sulla produzione industriale di luglio pubblicato oggi e pari a uno 0,1% su base mensile, a fronte di attese per un progresso di 0,5%.

“Nel terzo trimestre ci aspettiamo un contributo più debole degli investimenti”, spiega Loredana Federico di UniCredit ricordando come a giugno siano scaduti gli incentivi governativi che hanno spinto la spesa in macchinari. “Atteso anche un rallentamento del contributo delle esportazioni perché abbiamo segnali che il picco della domanda estera sia stato raggiunto”.

Una conferma del rallentamento della domanda mondiale è arrivato in settimana anche dalla produzione industriale tedesca la cui espansione in luglio ha frenato a 0,1%, deludendo nettamente le attese. Meno esposta alle fluttuazioni della domanda extra-Ue, la Francia invece ha registrato un recupero della produzione dello 0,9% a luglio, dopo la caduta di giugno.

PRODUZIONE INDUSTRIA LUGLIO FA PENSARE A PIL TRIM3 POSITIVO

Dagli investimenti nel secondo trimestre è giunto un contributo dello 0,2% al Pil italiano. Nullo invece l‘apporto dei consumi privati: le famiglie non spendono e data la situazione dell‘occupazione difficilmente torneranno a farlo nel breve termine.

“Sui consumi non ci sono segnali positivi dal mercato del lavoro che ci portino ad anticipare un recupero che possa compensare il rallentamento di export e investimenti”, prosegue Federico.

La conseguenza sarà una frenata della crescita già nei tre mesi a settembre. Vari economisti però, anche alla luce del dato di produzione industriale odierno, dissentono dalla previsione giunta ieri dall‘Ocse di un dato trimestrale negativo per il periodo luglio-settembre.

“Ci aspettiamo un Pil del terzo trimestre modesto ma non troppo malvagio”, commenta Gilles Moec di Deutsche Bank.

Gli fa eco Francesca Panelli di Aletti Gestielle: “una crescita modesta sì ma positiva”.

Le modeste cifre sulla produzione industriale di luglio infatti vanno a sommarsi a un secondo trimestre decisamente positivo per l‘attività dell‘industria e il risultato è un effetto di trascinamento dello 0,7-0,8% per i tre mesi a settembre.

Alla luce dei dati odierni l‘Isae ha tuttavia rivisto al ribasso le proprie previsioni sulla produzione industriale italiana nel terzo trimestre. La nuova stima indica un +1,6% su base trimestrale, dal precedente +3,5%.

L‘incertezza sulle prospettive della domanda resta però elevata e, secondo alcuni analisti, è questo a spingere alla cautela le imprese lasciando aperto l‘interrogativo sull‘evoluzione di magazzini al momento semivuoti. Sebbene le aziende dichiarino nelle indagini che i livelli delle scorte sono bassi, infatti, continuano a decumularle e proprio le scorte hanno sottratto lo 0,5% al Pil di aprile-giugno.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below