Zona euro, in sem2 moderazione crescita - Bollettino Bce

giovedì 9 settembre 2010 11:07
 

FRANCOFORTE, 9 settembre (Reuters) - La crescita economica della zona euro è vista in rallentamento nel secondo semestre dell'anno e il contesto resta caratterizzato dall'incertezza.

Lo dice la Banca centrale europea nell'editoriale del suo bollettino mensile di settembre, identico come da consuetudine all'ultimo comunicato che il presidente Jean-Claude Trichet aveva letto in occasione dell'ultimo consiglio, giovedì scorso.

La politica monetaria della Bce resterà accomodante, i tassi di interesse ai minimi storici sono appropriati, si legge nel testo, che reitera il messaggio della banca di cautela sull'economia.

"Guardando avanti, la ripresa dovrebbe procedere a un passo moderato, con l'incertezza che continua a prevalere. Le nostre analisi monetarie confermano che le pressioni inflazionistiche restano contenute nel medio termine", dice l'editoriale.

"Gli ultimi dati e risultati di analisi confermano in linea generale le attese di una moderazione nel secondo semestre dell'anno, sia a livello globale sia nella zona euro", si legge.

"Ciò nonostante, sebbene prevalga l'incertezza, questi continuano a puntare verso una positiva accelerazione tendenziale della ripresa nella zona euro", conclude.