PUNTO 1 - Usa, prima stima Pil trim2 delude attese a 2,4%

venerdì 30 luglio 2010 15:17
 

(aggiunge da terzo paragrafo detttagli su settori)

WASHINGTON, 30 luglio (Reuters) - L'economia Usa ha subito nel secondo trimestre un rallentamento superiore alle attese, con una crescita del prodotto interno lordo che si ferma a 2,4% su base annualizzata, deludendo le scommesse di Wall Street per un tasso di 2,5%.

Il dato va confrontato con il +3,7% dei primi tre mesi dell'anno, dicono i dati a cura del dipartimento al Commercio Usa che rivedono nettamente al rialzo la parabola del primo trimestre rispetto al +2,7% della prima lettura.

A deprimere i numeri sulla crescita della prima economia mondiale nel trimestre aprile-giugno è soprattutto la dinamica delle importazioni, che mostrano la crescita più marcata dal primo trimestre 1984.

Bene invece il capitolo investimenti delle imprese, la cui performance risulta la migliore dal 2006.

Dopo la peggiore recessione dagli anni '30 l'economia Usa riesce così a mettere a segno quattro trimestri consecutivi di espansione. Il ritmo della ripresa risulta però inferiore alle aspettative dei mercati finanziari e non riesce a esercitare un impatto positivo sull'elevato tasso di disoccupazione.