Cina prevede crescita Pil 2010 oltre 9% - capo autorità Forex

venerdì 30 luglio 2010 08:40
 

PECHINO, 30 luglio (Reuters) - L'economia cinese eviterà una recessione "a doppia caduta" e quest'anno il Pil crescerà oltre il 9%. Lo ha detto Yi Gang, numero uno del dipartimento statale che si occupa del mercato dei cambi.

In un'intervista pubblicata sul sito dell'autorità di controllo del mercato valutario, Yi ha detto che le prospettive di uno yuan forte sono diminuite e non ci sono motivi per forti fluttuazioni nel tasso di cambio.

La Cina seguirà il principio della diversificazione della composizione valutaria delle enormi riserve valutarie (2.450 miliradi di dollari), ha aggiunto Yi.

Pechino, infine, non ha una tabella di marcia per lasciare lo yuan libero di fluttuare e non spingerà affinchè diventi una moneta adatta alle riserve internazionali, ha detto.