Usa, fiducia costruttori case a minimi aprile 2009, sotto attese

lunedì 19 luglio 2010 16:22
 

WASHINGTON, 19 luglio (Reuters) - La fiducia dei costruttori di abitazioni negli Stati Uniti è scesa più di quanto si aspettassero i mercati a luglio, toccando il livello più basso da oltre un anno. Ad aprile è terminato il regime di incentivi fiscali agli acquisti di case.

Lo rende noto la National Association of Home Builders (Nahb), il cui indice di misurazione dell'umore del settore è sceso di due punti a 14, minimo da aprile 2009, dal dato definitivo di giugno anch'esso rivisto al ribasso a 16.

Si tratta del secondo movimento negativo consecutivo per l'indice.

Gli economisti sentiti da Reuters si aspettavano un calo di un punto, dai 17 preliminari di giugno a 16. Una lettura dell'indice inferiore a 50 significa che i costruttori che giudicano negative le condizioni di vendita sono in maggioranza rispetto a quanti le vedono positive. Tale soglia non è stata superata dall'aprile 2006.