Cina, crescita Pil in rallentamento a 10,3% da 11,9% in trim2

giovedì 15 luglio 2010 08:41
 

PECHINO, 15 luglio (Reuters) - La crescita dell'economia cinese ha rallentato nel secondo trimestre a 10,3% su base annuale, da 11,9% nei primi tre mesi.

La stima delude lievemente le previsioni degli analisti che indicavano 10,5%, ma non turba il governo di Pechino.

Il portavoce dell'istituto nazionale di statistica ha sottolineato che il Pil resta su valori soddisfacenti per Pechino.

"Il rallentamento aiuterà la nostra economia a evitare il surriscaldamento e ci assisterà nella trasformazione del nostro modello economico", ha detto Sheng Laiyun.

Il portavoce dell'ufficio statistico ha anche evidenziato però i rischi legati ai problemi del debito dell'area euro e ai piani di rigore fiscale. Finora gli esportatori cinesi non ne hanno risentito perché impegnati a soddisfare ordini arretrati, ma in futuro, ha detto Sheng, le pressioni negative potrebbero aumentare in maniera significativa.