Usa, persi 125.000 posti lavoro in giugno, disoccupazione a 9,5%

venerdì 2 luglio 2010 15:15
 

(versione in italiano, aggiung edettagli e commenti)

WASHINGTON, 2 luglio (Reuters) - Primo calo quest'anno degli occupati negli Stati Uniti a seguito della scadenza di migliaia di assunzioni a termine effettuate dal governo per il censimento generale e a causa di una crescita meno forte del previsto delle assunzioni nel settore privato.

Il numero degli occupati nei settori non agricoli è calato di 125.000 unità in giugno, secondo i dati del dipartimento del Lavoro. Si tratta della maggiore flessione dallo scorso ottobre. Le attese degli economisti, raccolte da Reuters, indicavano una perdita di 110.000 posti di lavoro.

Nel settore pubblico sono stati 225.000 i posti di lavoro a termine persi in concomitanza con la fine del censimento.

Sotto le attese della vigilia, ma in crescita, il dato sul settore privato, considerato un indicatore più fedele dello stato di salute del mercato del lavoro. Sono state 83.000 le nuove assunzioni nel mese scorso, contro le 112.000 attese.

"Alle fine 83.000 posti nel privato non sono così male. C'è stato un aumento nella manifattura, il che è molto positivo. Non stiamo messi male anche se di certo ci piacerebbe vedere numeri più sostanziosi" afferma Kurt Karl, economista di Swiss Re. Scende il tasso di disoccpuazione, che si attesta al livello più basso dal luglio dell'anno scorso, 9,5%, dal 9,7% di maggio. Un dato tuttavia spiegabile con l'uscita di diverse persone dal computo della forza lavoro. Le attese erano per un tasso in aumento al 9,8%.

Il dipartimento del Lavoro ha inoltre rivisto i dati di aprile e maggio con un totale di 25.000 posti di lavoro creati in più sui due mesi rispetto a quanto precedentemente rilevato.

"Se si lasciano perdere i contratti per il censimento che sono scaduti, non si tratta di un dato malvagio. Il concetto di base sembra essere "il peggio è passato", c'è una base su cui costruire per il futuro" afferma Peter Cardillo di Avalon Partners.

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Usa, persi 125.000 posti lavoro in giugno, disoccupazione a 9,5% | Notizie | Macroeconomia | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,188.02
    +0.10%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,269.88
    +0.14%
  • Euronext 100
    969.01
    +0.00%