Immobiliare, -10% vendite in 2009, calo frena in trim4 - Istat

martedì 8 giugno 2010 10:48
 

ROMA, 8 giugno (Reuters) - Nel 2009 le vendite di immobili in Italia sono dminuite del 10% rispetto al 2008, ma il trend negativo è rallentato nella parte finale dell'anno a -3,6% dal 10,1% del trimestre precedente.

Secondo dati Istat, nel 2009 si sono registrate complessivamente 822.436 compravendite di unità immobiliari, il 10% in meno rispetto al 2008. Il 92,5% delle convenzioni stipulate nel 2009 (220.973) riguardano immobili ad uso abitazione ed accessori, il 6,6% (15.875) unità immobiliari ad uso economico.ù

Considerando l'intero anno 2009, le compravendite riguardanti immobili ad uso residenziale (762.203) sono diminuite del 9,6%, mentre quelle concernenti unità immobiliari adibite ad uso economico (53.093) si sono ridotte del 14,7%.

Nel quarto trimestre 2009, a livello nazionale, le convenzioni relative a compravendite di unità immobiliari sono risultate pari a 238.977, in calo del 3,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le compravendite di immobili ad uso economico a registrare la flessione maggiore (-8,7%), mentre le compravendite di immobili ad uso residenziale si riducono del 3,2%.

Le compravendite di unità immobiliari ad uso residenziale avevano registrato una diminuzione tendenziale del 15,8% nel primo trimestre del 2009, del 10,2% nel secondo e del 10,1% nel terzo. Per quelle ad uso economico la contrazione era stata rispettivamente del 21,1%, del 14,2% e del 15,9%.