MONETARIO - Cosa succede oggi mercoledì 02 giugno

mercoledì 2 giugno 2010 07:38
 

* In un contesto in cui i mercati restano fortemente condizionati dai timori per la stabilità finanziaria e debitoria interna alla zona euro, che sembrano aver messo sotto pressione non solo i paesi periferici, ma anche la Francia, si tiene a La Baule, nella Loira, la World Investment Conference cui partecipano tra gli altri il presidente del Consiglio europeo Van Rompuy e l'eurocommissario Barnier. Previsto oggi, in Germania, anche un intervento del membro tedesco del diretitvo Bce, il 'falco' Axel Weber.

* Mentre l'euro ieri ha visto un nuovo calo sul dollaro che lo ha portato al minimo di 4 anni di 1,2110 dollari, oggi Noyer in un'intervista al giornale tedesco Handelsblatt ha detto che il suo tasso di cambio rimane sulla media dei 10 anni e non è inusualmente basso. "L'euro è e rimane una valuta forte. Il suo potere di acquisto è ottimamente protetto semplicemente perchè la Bce assicura la stabiità dei prezzi e continuerà a farlo".

* Il primo ministro giapponese Hatoyama ha rassegnato le dimissioni. E' il quarto leader giapponese a lasciare l'incarico in meno di un anno. Lo yen è sceso ai minimi di due settimane contro il dollaro.

* Pochi i dati economici oggi. Di un certo rilievo solo quelli dal mercato immobiliare Usa, con le vendite in corso di abitazioni: previsto per aprile un incremento del 5%, dopo il +5,3% di marzo.

* Sul mercato primario dei titoli di stato si segnala per oggi solo l'asta in britannica di governativi (Gilt) al gennaio 2015, cedola 2,75%, per l'importo di 4,25 miliardi di sterline.   Continua...