Manovra, indetto nuovo censimento, costerà 622 mln in 3 anni

giovedì 27 maggio 2010 17:51
 

ROMA, 27 maggio (Reuters) - Il XV censimento generale della popolazione italiana, dell'industria e dei servizi costerà nel prossimo triennio 622 milioni.

E' quanto risulta dall'articolo 33 del decreto legge non ancora promulgato, che Reuters ha potuto consultare.

All'articolo 50 del decreto si legge che "è indetto il 15° Censimento generale della popolazione e delle abitazioni, di cui al Regolamento (Ce) 9 luglio 2008, n. 763/08 del Parlamento europeo e del Consiglio, nonché il 9° censimento generale dell'industria e dei servizi ed il censimento delle istituzioni nonprofit. A tal fine è autorizzata la spesa di 200 milioni di euro per l'anno 2011, di 277 milioniper l'anno 2012 e di 150 milioni per l'anno 2013".