Usa, prezzi case marzo mostrano nuove pressioni

martedì 25 maggio 2010 15:15
 

NEW YORK, 24 maggio (Reuters) - I prezzi delle case unifamiliari sono rimasti invariati in marzo rispetto a febbraio, ma sono scesi mel primo trimestre su rinnovate pressioni in concomitanza col termine degli aiuti federali al comparto.

Secondo l'indice Standard & Poor's/Case Shiller i prezzi in venti aree metrolitane sono rimasti invariati su base destragionalizzata, a fronte di un consensus per un calo dello 0,3%. In febbraio erano scesi dello 0,1%.

Su base annua l'indice relativo alle 20 città è salito del 2,3% a fronte di stime per un +2,4%.

Nel primo trimestre i prezzo sono scesi del 3,2%, dato non destagionalizzato, rispetto al -1% dell'ultimo strimestre 2009. Il dato trimestrale su base tendenziale mostra tuttavia un rialzo del 2%.