Manovra, Calderoli per taglio 5% stipendi parlamentari, ministri

venerdì 14 maggio 2010 18:55
 

ROMA, 14 maggio (Reuters) - Il ministro leghista per la Semplificazione, Roberto Calderoli, ha proposto oggi che la manovra sui conti pubblici che il governo varerà "a breve" preveda anche il taglio del 5% agli stipendi di parlamentari e ministri.

Lo riferisce una nota del portavoce del ministro.

"I tagli alle spese comporteranno sacrifici per tutti, a partire da ministri e parlamentari. La regola del 5% che hanno applicato in altri Paesi può valere in alcuni settori, ma in altri potrebbe essere anche più pesante", spiega il ministro leghista.