Usa, fiducia consumatori Università Michigan sale in maggio

venerdì 14 maggio 2010 16:27
 

NEW YORK, 19 maggio (Reuters) - In leggero rialzo la fiducia dei consumatori negli Stati Uniti in maggio, con aspettative inflazionistiche a un anno che si portano al livello più alto dal giugno 2009.

L'indice di fiducia elaborato dall'Università del Michigan è salito, nella lettura preliminare di maggio, a 73,3 punti dai 72,2 di aprile. Il dato è in linea con le prevsioni raccolte da Reuters, a 73,5.

La fiducia dei consumatori, a grandi linee invariata dallo scorso mese di settembre, viene letta come un indicatore della spesa effettiva per consuni, che da sola alimenta circa il 70% dell'economia Usa.

La maggioranza dei consumatori si attende un rialzo dei tassi di interesse negli Usa nel corso dei prossimi 12 mesi, mostra il rapporto Thomson Reuters/Università del Michigan diffuso anch'esso quest'oggi.

Le aspettative di inflazione a un anno sono salite in maggio al 3,1% dal 2,9% rilevato in aprile.

"I piani di spesa dei consumatori hanno risposto negativamente al progressivo esaurimento degli sconti sui prezzi, sebbene la tendenza generale agli acquisti privati di beni durevoli rimanga decisamente superiore rispetto all'anno scoso" scrive il direttore del rapporto Richard Curtin.