May 10, 2010 / 2:52 PM / 7 years ago

PUNTO 2 - Italia, produzione marzo -0,1%, peggio che in Europa

4 IN. DI LETTURA

(aggiunge previsioni Isae sui produzione industriale secondo trimestre nel tredicesimo paragrafo.)

MILANO, 10 maggio (Reuters) - Cala inaspettatamente la produzione industriale italiana nel mese di marzo, su cui ha pesato, in particolare, il dato negativo relativo ai veicoli.

Secondo l'Istat l'indice di produzione ha mostrato un calo, su base destagionalizzata, dello 0,1% congiunturale in marzo, dopo il dato invariato di febbraio. I numeri deludono le attese degli economisti, raccolte da Reuters, che erano per un incremento dello 0,5%.

"In Italia, l'iniziale recupero partito a giugno dell'anno scorso si è già interrotto" spiega Fedele De Novellis, capo economista di Ref.

"Nonostante un quadro congiunturale sicuramente migliore rispetto a un anno fa, il trend della ripresa italiana appare molto debole. Non ci sono per ora motivi validi per poter rivedere al rialzo l'outlook 2010 di un crescita del pil al massimo dell'1%".

Nel dettaglio la produzione di mezzi di trasporto ha fatto segnare una contrazione dell'8,2% su mese. La voce pesa, da sola, per il 5,6% sull'intero dato della prduzione.

"Il decremento è dovuto alla fine degli incentivi governativi all'acquisto di auto" spiega l'economista di Aletti Gestielle Laura Cavallaro.

L'indice corretto per i giorni lavorativi ha registrato un rialzo del 6,4% su base annua dal +2,8% di febbraio, rivisto da un iniziale +2,7%. Il tendenziale segna il rialzo maggiore da dicembre 2006. Le previsioni, tuttavia, erano per un incremento superiore dell'indice, pari al 7,4%.

Nel trimestre la produzione è salita dell'1,4% sui tre mesi precedenti dal +1% del quarto trimestre 2009.

Si tratta di dati deludenti anche secondo l'economista di Unicredit Davide Stroppa, soprattutto in relazione alle ultime indicazioni giunte da Isae e Pmi.

"L'unico aspetto positivo in un dato complessivamente negativo è dato dalla relativa tenuta dei beni intermedi e capitali, che tutto sommato vedono ancora un segno positivo sebbene marginale" ha affermato Stroppa.

Tra le voci in tenuta, nello spaccato del dato, quella relativa a computer ed elettronica (+2,7%), metallurgia e prodotti in metallo (+2,3%) e "altre" produzioni manifatturiere (+1,5%).

Tra le categorie più penalizzate, invece, quella relativa alla produzione di prodotti tessile e abbigliamento (-3,8%).

Previsioni Isae

Intanto l'Isae, a seguito dei dati diffusi in mattinata dall'Istat, ha annunciato di prevedere una crescita complessiva della poduzione industriale italiana di circa il 4% nel secondo trimestre 2010, rispetto al primo.

L'Isae prevede che nel corso della seconda frazione dell'anno torneranno ad emergere le tendenze positive, "con incrementi congiunturali particolarmente marcati a maggio e giugno", si legge in una nota.

Italia Indietro a Livello Europeo

I dati sulla produzione industriale italiana deludono in particolare se confrontati con quelli delle altre economie di zona euro.

Proprio stamane le statistiche francesi hanno mostrato un incremento dell'1% su mese in marzo, oltre le previsioni fissate a un +0,3%. Sull'intero trimestre la produzione industriale francese mostra un incremento dell'1,6%.

Il calo, anche in Francia, della produzione automobilistica, viene assorbito dagli incrementi sul fronte delle altre produzioni manifatturiere e nel settore minerario ed energetico.

D'altra parte un'indicazione fortemente discordante da quella italiana è giunta venerdì scorso proprio dalla Germania. La ripresa del manifatturiero e il boom del comparto edile hanno garantito, nella prima economia europea, un balzo del 4% della produzione industriale di marzo, abbondantemente superiore alle previsioni della vigilia (+1,4%).

Il dato della zona euro è atteso mercoledì 12 maggio e, secondo le stime, dovrebbe evidenziare un incremento congiunturale dell'1% e un balzo tendenziale del 6,1%.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below