Usa, occupati aprile balzano oltre attese

venerdì 7 maggio 2010 15:40
 

(notizia in italiano)

WASHINGTON May 7 (Reuters) - L'occupazione Usa nel mese di aprile è cresciuta al ritmo più alto degli ultimi quattro anni.

Secondo i dati diffusi dal dipartimento del Lavoro, il mese scorso sono stati creati 290.000 nuovi posti di lavoro, molti più di quanti si attendevano gli analisti.

Il governo ha anche rivisto le cifre di febbraio e marzo evidenziando la creazione di 121.000 posti più di quanto inizialmente stimato.

Il tasso di disoccupazione, tuttavia, è salito al 9,9% per il ritorno dei lavoratori scoraggiati tra coloro che cercano occupazione.

La disoccupazione costantemente alta è un punto dolente per il presidente Barack Obama e per il partito democratico, anche se il mercato del lavoro sta mostrando un crescente vigore.

Gli analisti interpellati da Reuters avevano previsto per aprile un aumento degli occupati non agricoli di 20.000 unità e un tasso di disoccupazione fermo al 9,7%.

L'occupazione nel settore privato è aumentata di 231.000 unità, anche in questo caso l'incremento maggiore da marzo 2006, dopo essere cresciuta di 174.000 posti a marzo.