Usa,vendite case esistenti marzo salgono sopra attese a 5,35 mln

giovedì 22 aprile 2010 16:14
 

WASHINGTON, 22 aprile (Reuters) - Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti sono salite oltre le attese a marzo, evidenziando una buona risposta del mercato allo stanziamento di incentivi fiscali da parte del governo. Il livello dell'attività resta però ben lontano da quelli che hanno preceduto il crollo del mercato immobiliare all'origine della crisi.

A marzo sono state vendute 5,35 milioni di unità, in crescita del 6,8% dai 5,01 milioni di febbraio, rispetto ai 5,28 milioni (+4,6%) indicati dal consensus degli analisti, secondo i dati comunicati oggi dalla National Association of Realtors.

Il prezzo mediano di vendita non è molto superiore allo scorso anno e vale 170.700 dollari. Gli economisti considerano una decisa ripresa del mercato immobiliare come condizione fondamentale per la definitiva rimessa in moto dell'economia americana, considerato il ruolo chiave di questo settore nell'innescare la crisi finanziaria.