PUNTO 1 - Zona euro, crescita 2010 intorno 1%, meglio 2011 - BoI

martedì 20 aprile 2010 12:00
 

(Aggiunge altre dichiarazioni di Visco)

ROMA, 20 aprile (Reuters) - La ripresa nei Paesi dell'area dell'euro è in corso ma le prospettive restano "abbastanza incerte" e si tratta comunque di una "ripresa fragile".

Lo ha detto il vice direttore generale di Bankitalia, Ignazio Visco, parlando in inglese al World economic Outlook Conference and Industry.

Visco ha anche detto che "date le aspettative di inflazione i tassi di inflazione sono più o meno dove dovrebbero essere".

Bankitalia vede la crescita del Pil nell'area euro "non lontana dall'1% nel 2010 e un pò più soddisfacente il prossimo anno", si legge nelle slide illustrate da Visco nelle quali si precisa che "la sfida principale" è quella di far crescere la domanda interna e le esportazioni. "La solidità della ripresa del commercio [internazionale] è incerta".

Secondo il rappresentante della banca centrale, "una exit strategy credibile e trasparente è una priorità" per superare la crisi e non dovrebbe essere escluso un rischio di ripercussioni sulla stabilità finanziaria derivante da "mancati aggiustamenti ai bilanci".