31 maggio 2010 / 05:50 / 7 anni fa

MONETARIO - Cosa succede oggi lunedì 31 maggio

* Giornata decisiva ieri per la manovra economica: dopo che Giorgio Napolitano ha chiesto chiarimenti al governo circa la sostenibilità giuridica e istituzionale del provvedimento, il governo ha inviato ier le correzioni. Oggi Napolitano firmerà il decreto. In un‘intervista a Il corriere di oggi, Tremonti dice che con il Quirinale “c’è solo qualche dettaglio tecnico”.

In generale il ministro delle Finanze dice che l‘obiettivo principale per la zona euro è la stabilità intesa ora, a differenza di prima, come “stabilità finanziaria, condizione stessa di esistenza dell‘euro e dell‘Europa”. E ciò “lo impone dall‘esterno la forza drammatica e ancora dominnate dell‘economia di carta”.

* Mercati chiusi per festività oggi in Gran Bretagna e Usa.

* A Roma assemblea annuale della Banca d‘Italia. Nelle sue ‘considerazioni finali’ il governatore Draghi darà la visione dell‘istituto sul quadro economico, finanziario e monetario generale, passando poi all‘analisi della situazione italiana, alla luce anche della recente manovra correttiva per il 2011 e il 2012 varata dal governo. Particolarmente rilevante sarà il passaggio sulla situazione e sulle eventuali criticità del settore bancario nazionale.

* In un clima che nell‘area euro resta fortemente condizionato dall‘incertezza sulla sostenibilità del debito, sulle prospettive di crescita, sulla stabilità del settore bancario e sugli scenari di regolamentazione dei mercati finanziari, è prevista anche per oggi un‘ampia serie di interventi di esponenti della Bce a cominciare dal presidente Trichet. Oggi Francoforte pubblica anche il suo ‘Financial Stability Report’ annuale, mentre la vicepresidenza dell‘istituto passa ufficialmente dal greco Papademos al portoghese Constancio.

* Sul fronte del mercato primario in programma oggi pomeriggio la riapertura dei titoli offerti nelle ultime aste italiane a medio-lungo termine. Il Tesoro ha collocato venerdì scorso complessivamente quasi 9,3 miliardi di euro di Btp sulle scadenze a 3 e 10 anni e di Cct al 2017.

* In arrivo il dato Istat preliminare sui prezzi al consumo di maggio in Italia. Previsto un dato congiunturale a +0,3% sia nazionale (da +0,4% di aprile) sia armonizzato (da +0,9%); per il dato tendenziale prevista un‘inflazione dell‘1,6% nazionale (da 1,5%) e dell‘1,7% armonizzato (da +1,6%). Focus sull‘inflazione anche a livello europeo: in caldenario la stima flash di maggio per la zona euro. Previsto un 1,6% contro l‘1,5% di aprile. Tra gli altri dati si segnala la massa monetaria M3 (stimato un -0,2% in aprile contro il -0,1% del mese precedente).

* In Giappone il Pmi manifatturiero di maggio ha visto un rialzo a 54,7 da 53,8 di aprile, registrano il massimo di 4 anni. La produzione industriale di aprile invece è risultata in crescita di un solo 1,3% contro attese di +2,5% su mese, il che fa prevedere una lenta crescita anche in maggio e in giugno.

* Il capo della Fed e della Banca centrale europea nella notte hanno entrambi indicato le economie emergenti come la chiave per la stabilità finanziaria globale. Bernanke ha detto che l‘economia mondiale dipende sempre di più dai mercati emergenti per mantenere una forte crescita interna e la stabilità economica e finanziaria. Le sue osservazioni hanno fatto eco a quelle di Trichet che ha detto separatamente che le economie emergenti sono state una fonte di forza nella crisi finanziaria mondiale.

*Il prezzo del petrolio è in rialzo sulle piazze asiatiche poco sopra i 74 dollari al barile in un mercato dominato dai timori per l‘instabilità dell‘economia della zona euro. Intorno alle 7,30 il contratto a giugno sul Nymex è in rialzo di 41 cent a 74,38 dollari, la stessa scadenza sul Brent guadagna 43 cent a 74,45 dollari.

DATI MACROECONOMICI

ITALIA

* Istat, stima prezzi al consumo maggio (11,00)

ZONA EURO

* Bce, M3 aprile (10,00) - attesa -0,2%

* Bce, prestiti aprivati aprile (10,00)

* Fiducia imprese maggio (11,00) - attesa 0,28

* Fiducia consumatori maggio (11,00) - attea -18,0

* Fiducia economia maggio (11,00) - attesa 101,0

* Fiducia industria maggio (11,00) - attesa -6,0

* Fiducia servizi maggio (11,00) - attesa 6,0

* Stima prezzi al consumo maggio (11,00) - attesa 1,6% a/a

BANCHE CENTRALI

ZONA EURO

* A Francoforte Bce, vice presidenza passa da Papademos a Constancio

* A Francoforte Bce pubblica “Financial Stability Report”

* A Stoccolma conferenza organizzata da banca centrale e Banca Mondiale su opportunità di sviluppo dopo la crisi mondiale, intervengono Stiglitz e Justin Yifu Lin (capo economista Banca Mondiale)

* A Vienna conferenza “Le banche centrali dopo la crisi: responsabilità, strategie, strumenti”; Nowotny apre i lavori (9,00); intervento Trichet (10,00)

* A Seoul conferenza organizzata dalla banca centrale; intervento registrato di Trichet e intervento di Evans, Fed Chicago (3,10).

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below