Ue sostiene tassazione su settore finanziario in lettera a G20

martedì 13 aprile 2010 18:41
 

BRUXELLES, 13 aprile (Reuters) - I Paesi dell'Unione Europea sono pronti a cooperare con i membri del G20 sulla possibilità di introdurre una tassa sul settore finanziario.

E' quanto si legge in una lettera inviata al G20.

"La Ue, inoltre, non vede l'ora di discutere il rapporto preliminare del Fondo Monetario Internationale su come il settore finanziario potrebbe contribuire ai costi della stabilità finanziaria", hanno scritto i funzionari al G20.

"Siamo pronti a cooperare con i membri del G20 sui principi per una tassa sul settore finanziario", si legge.

I Paesi Ue, infine, ritengono che il percorso di abbandono delle politiche fiscali varate per rispondere alla crisi finanziaria dovrebbe partire nel 2011, all'inizio dell'anno per alcuni Stati e nell'ultima parte per la maggioranza.

"Una strategia credibile dovrebbe cominicare con il ritiro degli stimoli fiscali e delle misure a sostegno delle imprese", conclude la lettera, datata aprile.