Spagna, disoccupati marzo salgono a 4,16 mln, +0,87% su mese

martedì 6 aprile 2010 14:51
 

MADRID, 6 aprile (Reuters) - Il tasso di disoccupazione in Spagna nel mese di marzo è salito dello 0,87%, pari a 35.988 persone, arrivando a 4,16 milioni di senza lavoro, con il settore dei servizi tra i più colpiti. Il numero dei disoccupati potrebbe continuare a crescere fino al prossimo anno nonostante i segnali di un rallentamento della perdita di posti di lavoro.

I dati diffusi dal ministero del Lavoro spagnolo indicano una cifra ben inferiore ai 123.543 posti di lavoro persi nello stesso mese dell'anno scorso e in rallentamento rispetto al +2% segnato a febbraio, quando il numero di disoccupati è arrivato a quota 4,13 milioni.

Tale rallentamento non ha tuttavia cambiato la prospettiva degli economisti, che vedono il tasso di disoccupazione in Spagna continuare ad aumentare mentre il paese esce lentamente fuori dalla recessione.

"Pensiamo che il tasso di disoccupazione continuerà a salire fino a una media del 20,6% quest'anno, e del 21% nel 2011. Non parliamo della creazione di nuovi posti fino a 2011 inoltrato", ha detto Jose Louis Martinez di Citi.

La Spagna non fornisce i dati sulla disoccupazione su base mensile ma trimestrale. La Commissione europea ha stimato che il tasso di disoccupazione in Spagna abbia raggiunto il 19%, secondo i dati più recenti.

Il tasso di disoccupazione dell'ultimo trimestre 2009 era al 18,3%, secondo i dati forniti dall'Istituto di statistica nazionale, e nel 2010 dovrebbe salire al 19%, secondo le previsioni del governo.