Zona euro, leading indicator +0,7% a febbraio da +0,8% gennaio

lunedì 29 marzo 2010 10:56
 

BRUXELLES, 29 marzo (Reuters) - Il leading indicator del Conference board per la zona euro è salito dello 0,7% in febbraio a 108,2, ma l'istituto di ricerca avverte che la ripresa economica sta perdendo slancio.

Il progresso dell'indicatore fa seguito a incrementi pari a 0,8% in gennaio e 0,9% in dicembre.

"Il LEI (leading economic index) per la zona euro resta su un trend crescente ma sta perdendo slancio. All'accelerazione dell'attività industriale non si accompagna ancora un rimbalzo sostenibile della domanda interna finale", commenta Jean-Claude Manini, senior economista del Conference Board per l'Europa.

"Di riflesso, la ripresa dovrebbe rimanere fiacca e soggetta a rischi al ribasso legati alla debolezza del mercato del lavoro e agli elevati livelli del debito pubblico".