PUNTO 1-Confindustria, Elkann entra in nuova squadra Marcegaglia

giovedì 25 marzo 2010 19:42
 

(aggiunge dichiarazione John Elkann)

ROMA, 25 marzo (Reuters) - La Giunta di Confindustria ha votato oggi, con 111 voti a favore e una scheda bianca (sui 112 voti scrutinati), la squadra di presidenza e il programma per il secondo biennio di Emma Marcegaglia 2010-2012.

La squadra di presidenza vede gli ingressi del vicepresidente Fiat FIA.MI, John Elkann, con una delega specifica per le Analisi e le opportunità di sviluppo nei grandi Paesi emergenti e Giorgio Squinzi che entra come presidente del comitato tecnico per l'Europa. Nel comitato tecnico per le multinazionali è stato nominato Giuseppe Recchi.

Tra le altre novità, Antonio Costato assume la vicepresidenza per Federalismo, autonomia e semplificazione, una nuova delega, mentre l'Energia viene assunta ad interim da Marcegalgia alla quale già fa capo il Centro studi.

Secondo indiscrezioni raccolte a margine della Giunta, oltre alla squadra di presidenza, potrebbero entrare a gestire altri comitati tecnici anche Aldo Fumagalli Romario, l'Ad e presidente di Finmeccanica SIFI.MI Pierfrancesco Guarguaglin.

In una dichiarazione, il vicepresidente Fiat dice di essere "felice di entrare a far parte del Comitato di Presidenza di Confindustria, dove intendo dare il mio contributo per favorire le imprese associate nel cogliere le opportunità di sviluppo legate ai grandi Paesi emergenti. Ritengo infatti che proprio dalla crescita di queste aree possano nascere nuove possibilità per tutte le imprese italiane, con notevoli vantaggi per il nostro Paese".

Elkann ricorda anche i rapporti storici tra Confindustria e Fiat, "una grande tradizione fatta di impegno e di collaborazione concreta: una storia che è nata molti anni fa - prima con il mio trisnonno (che fu uno dei fondatori, proprio un secolo fa), poi con mio nonno - e che continua tuttora, con gli incarichi ricoperti da Luca Cordero di Montezemolo e da Sergio Marchionne".